VIVA CLOWN ARMY BOLOGNA e la noncarbonara

clown_army_erschreckt_polizistenClown Army è un collettivo internazionale antimilitarista non violento che usa l’arte come forma di dissenso e la frivolezza tattica come mezzo per disarmare l’autorità deridendola.  Parlare di antimilitarismo in questo momento storico può essere particolarmente complicato, soprattutto dopo i fatti di Parigi e le esercitazioni congiunte della Nato in Sardegna. Ma è forse proprio il momento migliore per dichiarare il proprio disprezzo verso le armi, i loro venditori e chi le vuole impiegare.  Continua a leggere

Preghiere di piombo e crema delle 3 P

Ci ho messo un po’ a metabolizzare i fatti di Parigi. Quel giorno volevo scrivere un pezzo sul Giappone, poi “track!” ecco che cambio idea. “La vita è quel che ti succede mentre sei impegnato a fare piani” (Jim Morrison, Oscar Wilde, Buddha o Zola, fate voi).
Ancora non so catalogare l’uccisione di dodici persone ad opera di un pugno di idioti. Vorrei fare una vignetta ma non so disegnare! Se qualcuno capace con matita e inchiostro mi vuol dare una mano sarò felice di condividere con lui/lei la mia idea. Intanto proverò a dire quello che sento.
Continua a leggere

Scuse dimmerda e risotti imperdonabili

Esistono dei coglioni coglioni che vi diranno che una donna stuprata ha avuto quel che cercava nel momento in cui si vestiva “così”, che può voler dire con le calze velate sotto una minigonna o con una t-shirt e jeans o con un burka troppo corto. Le notizie di violenze sessuali sono, purtroppo, all’ordine del giorno, e puntuali come la diarrea due minuti prima di uscire per un incontro importante, arrivano i moniti sulla moralità delle vittime. Continua a leggere