Distorsione

Questo è decisamente un periodo distorto.
D’altronde questo è un mondo che vive di distorsioni. Per fare delle citazioni colte, è un mondo dove è considerato normale vedere sedici morti ammazzati in tv, veri o fasulli, mentre la naturale nudità è considerata immorale; è un mondo dove è considerato normale andare in macchina in palestra per fare moto su biciclette statiche; è un mondo dove acquistiamo prodotti per dimagrire anziché evitare di mangiare grassi come idrovore, spendendo il doppio del tempo e del danaro; è un mondo dove ci si indigna per un gattino maltrattato ma 150 palestinesi uccisi in pochi giorni non fanno nessun effetto.
L’informazione in generale è distorta. In “Restiamo umani” Vittorio Arrigoni ricordava del chirurgo che, durante l’operazione “piombo fuso” commentava il silenzio delle istituzioni occidentali di fronte alla barbarie israeliana. “Se prendessi dei gattini, li mettessi in una scatola e ci saltassi sopra coi piedi, il mondo griderebbe di sdegno e qualcuno cercherebbe di fermarmi. Israele ha chiuso i palestinesi a Gaza e salta con tutta la sua forza su di noi da anni, ma nessuno fa niente.” Oggi come allora non è cambiato un granché. I media occidentali continuano a ripetere la solfa dei razzi kassam, di Hamas, di una guerra tra Palestinesi e israeliani. La visione è distorta al punto che si ignorano fatti semplicissimi: i kassam sono la versione a propulsione di petardi. Sono talmente inefficaci che dall’inizio di questa cosiddetta “battaglia” non ci sono vittime israeliane. Ho usato mortaretti più letali a capodanno, quando ero piccolo. Hamas è un partito votato per esasperazione, ma qualunque proclama fatto da Hamas ha lo stesso peso del due coppe con la briscola a bastoni: basta saper leggere per capirlo. La guerra tra israeliani e palestinesi non esiste. Sarebbe come parlare di guerra tra nazisti ed ebrei. Il termine esatto è genocidio. Si continua ad accusare i Palestinesi di essere terroristi: è come cercare di far passare per violento la vittima di bullismo che prova a difendersi. E un domani, lo stronzo il vigliacco che ha accusato la vittima di essere violenta sarà giustamente riconosciuto per quello che è: uno stronzovigliacco (tutto attaccato).
In Nord Corea l’informazione è distorta al punto che si ritiene il Leader dotato di poteri sovrannaturali e, per dirne una, sono convinti che la finale dei mondiali si giocherà tra Portogallo e Nord Corea. La squadra rossa sarebbe talmente forte da aver vinto per 7-0 contro il Giappone, 4-0 contro gli USA e 2-0 contro la Cina. Si stanno affaticando, poveretti. Ma l‘informazione è distorta ovunque. Pensiamo tutti di essere informati, liberi e tutelati. Siamo informati da gente che mette l’ultimo discorso del papa e le notizie di calcio al di sopra di quelle sulla situazione in Palestina, su nuovi attacchi a Tripoli e sull’ennesimo massacro in Iraq. Siamo tutelati al punto che in Italia la polizia non uccide nessuno: porta solo una sfiga epocale. Siamo così liberi che vi sfido ad andare in giro senza documenti e senza soldi per sei giorni. Ecco quanto la nostra vita è distorta.

Ma questo è un periodo distorto in ogni senso. Per una qualche sfiga collettiva io altri amici che praticano arti marziali e sport vari abbiamo avuto problemi ad articolazioni varie, distorsioni e non solo (a proposito, propongo un viaggetto da uno stregone-esorcista, così: per stare sicuri!) e io ho dovuto saltare alcuni eventi a cui avrei tanto voluto partecipare, porca puttana mannaggia la pupazza. Intanto l tempo estivo è talmente distorto che sto vedendo gente uscire in giacca a Luglio. Siamo in estate ed il tempo, non quello atmosferico, è distorto e ci sono giornate in cui alle 20:00 hai già fatto quindici cose diverse e ancora ne hai da fare prima di poterti coricare, altre volte piazzi un video in streaming dopo cena in compagnia e sono le 5:00. E in cucina? Il tempo di cottura distorto è quell’indicazione fasulla che si da nelle ricette per cui si finisce per soffrire di incredibili complessi di inferiorità: “Perché la mia torta non è cotta neanche dopo il doppio del tempo previsto? Cosa ho fatto di male?”. La distorsione spazio temporale è alla base di questa incomprensione. Non fidatevi degli orologi! Ad esempio, in questa ricetta non darò indicazioni reali sulla cottura del tortino di riso e e patate speziato.

Ingredienti: 150 gr di riso (già bollito), 50 gr di tofu, 2 patate di medie dimensioni lessate e pelate, un cucchiaino di zenzero in polvere, un cucchiaino di sale, un cucchiaino di curcuma, un cucchiaino di salvia, un cucchiaino di peperoncino, un cucchiaino di coriandolo, una manciata di prezzemolo, un bicchiere di latte di soia, pan grattato qb.
Frullate le patate lesse e fatte a pezzetti, il tofu e il latte di soia, se serve aggiungete latte di soia. Unite al composto le spezie, il riso, il sale e il pangrattato fino ad ottenere un impasto cremoso ma non troppo solido. Infornate a 200° in stampi oleati tipo per i muffin o volendo in uno stampo grande fate direttamente una torta salata. In ogni caso, attendete che i vostri tortini/il vostro tortino sia sodo, controllando con uno stuzzicadenti. Quando lo riterrete opportuno, lasciate in forno con grill acceso per due minuti in modo da far dorare in superficie. Lasciate nel forno spento, in modo da farli asciugare. Sono ottimi come secondo o come ripieno per tacos.

 

PS Purtroppo la notizia della notizia fasulla era a sua volta una notizia falsa. i nord coreani sanno di fare schifo a calcio e non si mentono come avevamo pensato (io e molti altri) peccato! sarà per la prossima, caro Leader! Comunque io ho già mandato il CV alla tv di stato Nord Coreana come inventore di notizie. Fatemi gli auguri!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...