ACAB, Cinismo, E Glorioso Pad Thai Vegano

Oggi mi sono sorpreso di me stesso. Stavo ascoltando la vecchia storia di una poliziotta di colore (non è dato sapere se fosse anche leghista, già che c’era) che si sarebbe lamentata per il razzismo ed il maschilismo mostrate dai suoi colleghi. Dico, mi sono stupito di me stesso perché ho pensato “MA DI CHE KAISERGUGLIELMOII TI VUOI LAMENTARE!”. Perché detto francamente, se uno va a fare lo sbirro tutto si può aspettare meno che un ambiente colto, aperto, tollerante e fraterno, invece è probabile che trovi persone abbruttite dal cameratismo e dall’idea di dover torchiare il prossimo. Insomma se vuoi proprio il lasciapassare per sbirrolandia non puoi pensare che somigli a Scuola di Polizia. E se lo pensi hai dei problemi per cui la polizia non ti può aiutare. La cosa brutta però è che cose del genere non dovrei pensarle. In un mondo sano, non dico in un mondo ideale, una donna di colore non dovrebbe essere vittima di angherie da parte di colleghi reazionari e retrogradi, e se succede (come realmente succede) io mi dovrei stupire e non dovrei dire ” ‘sticazzi, la prossima volta fai domanda nei vigili del fuoco”. Ma questo è il mondo che ci tocca vivere, in cui nessuno pensa realmente che persone in divisa stiano pensando alla nostra sicurezza quanto piuttosto a farci neri ma “facendo solo il proprio dovere”. Anzi, abbiamo fatto talmente tanto il callo a queste storie che manco ci stupiamo: ci viene da pensare a quanto siano scemi ingenui coloro che ripongono fiducia nelle istituzioni. Insomma, da tempo ritengo che sia triste il fatto che ormai il mio modello di pensiero sia influenzato dalla scorza tirata su col cinismo, ed è da un bel po’ di tempo che vorrei fare una crostata decente con la scorza di limone, ma in ogni caso la risposta è ACAB: All Crostate Are Bastards (*). Invece ho provato con successo il Pad Thai Vegano. Per farlo ho sperimentato per voi i gamberi vegani in vendita nei negozi specializzati. Sono un misto vegetale di tuberi, soia e alghe. E sono sorprendentemente buoni, anche se il sapore non è stravolgente, è abbastanza delicato. In ogni caso, seguendo le orme dello Chef metallaro vegano ho preparato il piatto nazionale Tailandese ma in una versione modificata da me che non amo il tamarindo.

Ingredienti per 4 porzioni (abbondanti)

100 gr di anacardi o arachidi tostate; 150 gr di finti gamberi (in alternativa potete usare del tofu marinato in salsa di soia e capperi, non è la stessa cosa ma è comunque buono); 100 gr di germogli di soia; quattri cucchiai di olio di semi; 250 gr di spaghetti di riso (o anche spaghetti di grano tipo Udon giapponesi, che io preferisco); un cucchiaio di peperoncino, un cucchiaio di paprika; il gambo verde di una cipolla; tre cucchiai di zucchero (io uso quello di canna); il succo di un limone o di un lime; tre cucchiai colmi di salsa di soia; sale qb.

In una padella capiente (o una wok) fate soffriggere nell’olio di semi caldo il trito di gambi di cipolla. Dopo pochi minuti aggiungete i finti gamberi, i germogli di soia, il peperoncino e la paprika. Passate al minipimer, frullatore o mortaio gli anacardi e aggiungeteli nella padella con lo zucchero, rigirando di tanto in tanto. In una pentola mettete a bollire l’acqua per gli spaghetti, salate con una presa di sale e fate cuocere la pasta. Un consiglio: quando li scolate, passate gli spaghetti sotto un getto di acqua fredda: gli darà una consistenza gradevole. Aggiungete alla padella il succo di limone e la salsa di soia, e a questo punto incorporate nella padella a fiamma spenta con gli spaghetti, facendo girare con attenzione il condimento e la pasta per amalgamare bene. Servire in tazze e potete evitare le bacchette: in Thailandia sono un optional, si usano le forchette. Thān h̄ı̂ xr̀xy na!

(*) “Tutte le crostate sono bastarde

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...