Nordsudovestest e la banana che ti risolve i problemi di Befana

C’è una tradizione che ho con alcuni amici. Quando si fa un viaggio in macchina anche poco fuori città abbiamo l’obbligo di mettere (e cantare) alcune canzoni specifiche tra cui Nord Sud Ovest Est degli 883, un tipo di musica che, a titolo personale, ritengo osceno. Ma non possiamo fare a meno di cantare a squarciagola almeno il ritornello. E se uno dei componenti della comitiva ha la (s)fortuna di non essere nell’abitacolo in quel momento, lo si chiama al cellulare per cantare insieme “Uo-o-oooo Nordsudovestest e forse quel che cerco neanche c’èèèè”.
Tutto iniziò quando, in viaggio di ritorno dopo esser andati a trovare un’amica nei colli fiorentini, abbiamo avuto la malaugurata idea di chiedere ad una signora parecchio anziana indicazioni per trovare l’autostrada. Quella ha biascicato qualcosa indicando la strada che stavamo percorrendo, per poi dire con una certa sicurezza: “alla rotonda, nord sud ovest est” e lì è nato spontaneo il coro, tema centrale della canzone che volenti o nolenti si sapeva tutti quanti. Quel “uoo-o-ooo” è diventato una sorta di mantra per scongiurare il male e la noia nei viaggi in macchina. Grezie, signora anziana forse un po’ fuori di testa, anche stasera abbiamo onorato la tua memoria.

Un’altra vecchia signora, probabilmente fuori di testa, ricordo ancestrale collettivo ed icona della strega europea, è quella che stanotte porterà giuoia e doni ai bimbi. Cosa c’entri la vecchia volante con l’arrivo dei re magi presso la magnifica stalla di Gegiù col bove riscaldante non si capisce, ma pazienza. Per me in questo periodo i biscotti alla cannella sono un ottimo modo di salutare il periodo natalizio e sperare nell’arrivo della primavera. I più stronzi ottusi tra di voi diranno “Ma i biscotti si fanno con uova e burro, brutto coglione d’un vegano”: vaffancuore e grezie! Eccovi dei biscotti buonissimi che rimangono soffici e non vi faranno sentire in colpa quando penserete alla ciccia messa su nelle feste.

Biscotti vegani alle banane e cannella:

Ingredienti – 500 gr di farina tipo 0, 150 gr di zucchero di canna, un cucchiaino di lievito per dolci, una o due banane mature, 100 ml di latte di soia (o anche acqua) 50 ml di olio extravergine di oliva, un cucchiaio di cannella in polvere.

Spappolate la polpa della banana con una forchetta, mettendoci energia ed anche un po’ di cattiveria repressa durante le festività, mettete la farina in una terrina ampia, unite il resto degli ingredienti ottenendo una palla che lascerete nella terrina coperta da un canovaccio umido per circa mezz’ora. A questo punto potete stendere la pasta con un mattarello e fare le forme che più vi aggradano, cuocendo in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti facendoli dorare.

Annunci

3 thoughts on “Nordsudovestest e la banana che ti risolve i problemi di Befana

  1. Massì, la gioia di cantare a squarciagola in compagnia fa sembrare bella qualsiasi canzone! Mi ispira molto la tua ricetta, non ho mai usato la banana per fare i biscotti, l’ho già salvata nei segnalibri 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...